Resoconto Dreaming Invictus Arena - Il blog del Manipulus Mosca - Manipulus Mosca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Resoconto Dreaming Invictus Arena

Manipulus Mosca
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: kickboxing

Il Manipulus Mosca si tinge di rosa nella bella cornice estiva di Mondo Fitness!


Infatti, in vista del torneo ad eliminazione diretta di Kick Boxing Light "Dreaming Invictus Arena", organizzato da Riccardo Lecca, Lorenzo Mosca ha potuto portare sul ring solo atlete del gentil sesso.
Perché l’unico uomo della compagine, Alberto, ha dovuto dare forfait proprio all’ultimo secondo.

Quindi nella faretra dei combattenti rimanevano solo due "frecce", entrambe provenienti dalla Pro Fighting Roma di Alessio Smeriglio: Rosmunda Avagliano nella categoria -60 kg, e Larissa Santos nella categoria -50 kg.

La formula dei combattimenti è sempre la stessa: torneo ad eliminazione diretta nelle regole della Kick Boxing Light su combattimenti da 2 riprese da 2 minuti.

Per supportare al meglio le ragazze sul ring, direttamente dai ring più importanti d’Italia, giungeva Arianna Salatino.

Prima dei nostri a salire sul ring era Rosy. Nella sua categoria erano 5 le ragazze che si contendevano l’ambita medaglia di campionessa. Nella semifinale Rosy si trovava di fronte Rosa Costabile, allenata da Nicola Curci. Nel combattimento Rosy sembrava aver smussato e superato gli errori tecnici e psicologici della precedenti esperienze. Risultava quindi essere più precisa e metodiche nel ritmo e nelle combinazioni, lasciando tuttavia margini di miglioramento soprattutto nel comparto difensivo. Comunque Rosy vinceva il match e passava il turno.

ROSMUNDA AVAGLIANO VS ROSA COSTABILE


In finale, sempre allenata da Nicola Curci, incontrava Tamara Cottone, un’avversaria meno completa dal punto di vista tecnico della precedente. Anche qui Rosy attuava la precedente tattica fatta di diretti e calci circolari in linea bassa, sovrastando la propria avversaria nella quantità e precisione dei colpi. Alla fine delle due riprese Rosy veniva decretata vincitrice e otteneva l’ambita medaglia. Bene così!

ROSMUNDA AVAGLIANO VS TAMARA COTTONE


Era giunto il momento di Larissa Santos. Nella sua categoria erano solo in due a giocarsi la vittoria, e nello specifico un’altra atleta allenata da Nicola Curci (giornata che ha visto uno scontro diretto tra queste due palestre in pratica), ossia Caterina Scavelli. Guidata ottimamente dal proprio angolo, Larissa partiva subito a razzo, tempestando la propria avversaria con una gragnuola di colpi, portati, a dire il vero, più col cuore che col cervello. Ciò provocava, oltre che una progressiva e rapida depauperazione delle proprie energie, una notevole mole di colpi portati a segno. Infatti alla fine il match, per via della estrema stanchezza delle ragazze, si trascinava faticosamente rasentando l’immobilismo completo delle avversarie. Alla fine comunque, per via della maggiore quantità di colpi portati, Larissa vinceva meritatamente. Brava!

LARISSA SANTOS VS CATERINA SCAVELLI


Si concludeva quindi un’latra giornata di sport, questa volta "in rosa", che vedeva portare a casa, oltre che vittorie, medaglie e soddisfazioni, anche risate e sorrisi.
Alla prossima!


GALLERIA FOTOGRAFICA



Pagina Facebook
Manipulus Mosca Copyright © 2010-2017
Tutti i diritti sono riservati - Privacy policy
Torna ai contenuti | Torna al menu