Kickboxing day: buona la prima - Il blog del Manipulus Mosca - Manipulus Mosca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Kickboxing day: buona la prima

Manipulus Mosca
Pubblicato da in Notizie ·
Tags: kickboxing





Buon esordio degli agonisti del Manipulus Mosca guidati da Lorenzo Mosca alla manifestazione "Kickboxing Day" organizzata in collaborazione con "CrossFight Lab" di Cristiano di Marzio e "Superamento" di Antonio Martino.

Presso la palestra "Harmony" in zona Anagnina a Roma, i nostri ragazzi hanno incrociato i guantoni nelle regole della Kick Boxing a contatto leggero in combattimenti della durata di 2 riprese da 2 minuti.

A formare la squadra del Manipulus sono stati (nell'ordine di gara): Simone Portieri, Gianmarco Persici, Nicola Sisti, Davide Di Gravio, Paolo Carnevale e Matteo Diretti.

Il primo a salire sul ring è stato infatti Simone Portieri, al peso di 62kg. Affrontava Ciro Carchia del gruppo "Superamento". Pur riuscendo diverse volte ad essere preciso ed incisivo nei contrattacchi, sia come tempistica e come scelta dei colpi, Simone soffriva in maniera eccessiva le pressanti azioni di attacco del suo avversario, sopratutto quando si lavorava a corta distanza con i pugni. Ragione per la quale non riusciva ad aggiudicarsi la vittoria. Si migliorerà!

SIMONE PORTIERI vs CIRO CARCHIA



Era poi la volta di Gianmarco Persici, che al peso di 64kg, trovava di fronte a se Michele Lavorante del "Crossfight Lab". Incontro finito in una nulla di fatto poichè alla fine della prima ripresa, un circolare alto, molto preciso, colpiva Gianmarco facendolo barcollare vistosamente e quindi non permettendo all'arbitro di far continuare la gara. Peccato perchè il notro Gianmarco, nonostante fosse per lui l'esordio sul ring, stava tirando fuori i suoi punti di forza. Buone combinazioni pugilistiche insaporite da belle schivate, per stavolta non sono bastate. Alla prossima!

GIANMARCO PERSICI vs MICHELE LAVORANTE


Nicola Sisti affrontava invece Antony Denton, del "Crossfight Lab", al peso di 73kg. Svolgendo una azione precisa e pulita, rispondendo colpo su colpo e rimanendo sempre pulito e lucido riusciva a mettere a segno molti più colpi del suo avversario, aggiudicandosi la sua prima meritata vittoria. Bene così!

NICOLA SISTI vs ANTONY DENTON



Davide di Gravio, al peso di 72kg, si trovava davanti Danny Ruggero del "Crossfight Lab", atleta più esperto di lui e con qualche chilo in più. L'esperienza del suo avversario, che si traduceva in maggior padronanza del ring e in maggior precisione dei colpi, risultava determinante da non permettere al nostro Davide di riuscire a trovare il cosidetto bandolo della matassa, decretandone quindi la sua sconfitta. Ci rifaremo!

DAVIDE DI GRAVIO vs DANNY RUGGERO



Con il peso di 82kg saliva poi sul quadrato di gara Paolo Carnevale, che si trovava ad affrontare Francesco Paone della squadra "Superamento". Dopo un inizio di combattimento in cui era bene o male riuscito ad imporre il proprio ritmo e le sue combinazioni risultavano essere più complete e precise, Paolo esauriva velocemente le energie. Infatti nel proseguo della seconda ripresa, si trovava in vistoso affanno, non riuscendo più a contrastare e rintuzzare gli attacchi del suo avversario. Perdeva così un combattimento in cui, francamente, un pareggio sembrava essere più onesto per entrambi gli atleti. Buon inizio!

PAOLO CARNEVALE vs FRANCESCO PAONE



Ultimo dei nostri ad esordire sul ring era anche il più giovane di tutto il gruppo, ossia Matteo Diretti. Al peso di 71kg si trovava ad affrontare un atleta più esperto e pesante di lui, tale Alessio Ciampi del "Crossfight Lab". Nonostante la evidente disparità fisica, Matteo riusciva comunque ad impressionare  grazie alle sue doti atletiche e tecniche, impreziosite da alcuni ottimi calci circolari e dal suo consueto circolare a farfalla. Doveva però subire i potenti attacchi del suo avversario che, sopratutto nella corta distanza, risultavano essere determinanti per far pendere l'ago della bilancia in favore dell'atleta del "Crossfight Lab". Perdeva così il match dimostrando comunque le sue potenzialità. Bravo!

MATTEO DIRETTI vs ALESSIO CIAMPI



Al di là dei meri risultati, un esordio che comunque non può che risultare positivo, sia perchè lo scoglio psicologico del primo combattimento può dirsi superato, sia perchè il gruppo agonisti inizia a cementarsi, sia anche perchè ognuno di loro inizierà a smussare i propri errori e le proprie carenze e a sviluppare maggiormente i propri punti di forza.

L'appuntamento ora è per i campionati regionali WTKA a contatto leggero del 14 Dicembre 2014 a Velletri.

Alla prossima!



Pagina Facebook
Manipulus Mosca Copyright © 2010-2017
Tutti i diritti sono riservati - Privacy policy
Torna ai contenuti | Torna al menu