Guanti alla New Euro Health Club - Il blog del Manipulus Mosca - Manipulus Mosca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Guanti alla New Euro Health Club

Manipulus Mosca
Pubblicato da in Notizie ·

Come oramai tradizione consolidata da tempo, il sabato a pranzo l’appuntamento per tutto il Manipulus Mosca è alla "New Euro Health Club", in via della Caffarelletta 50, in zona San Giovanni – Appio Latino.


Con al centro della grande sala il mitico ring regolamentare, che il buon avvocato Alberto monta quasi in solitaria un’ora prima dell’allenamento, tutti gli atleti delle varie palestre del Manipulus si danno appuntamento per la consueta seduta settimanale di guanti, o sparring che dir si voglia, nelle regole della Kick Boxing, del K-1 e della Muay Thai.

Ogni tanto poi, invitati da Lorenzo Mosca, arrivano anche altri atleti che intendono confrontarsi sul ring con altre persone. È il caso di sabato 17 novembre 2012, quando sono venuti a farci visita anche alcuni atleti allenati da Antonio e Marco Martino, con cui oramai sta nascendo una ottima e proficua collaborazione; nello specifico questa volta si sono allenati Tommaso, Enzo e la giovane Marta.

Inoltre dalla "Roma 70" di via Tiburtina, arrivavano anche Helene e Jessica, pronte per la prima volta a dare battaglia sul ring e tornava per la seconda volta anche Antonio dalla "Cancun" di Cinecittà est.

Ovviamente non potevano mancare i "padroni di casa" della Euro Club, come Alberto, Tommaso, Emanuele, Maurizio, Andrea, Federico, Simone e Marco.

Dopo una breve fase di riscaldamento e di allungamento muscolare, premessa necessaria prima di una seduta di guanti, e dopo aver meticolosamente indossato le proprie protezioni: fasce, guanti (meglio se da 16 once), paratibie, conchiglia, caschetto e paradenti; i nostri ragazzi venivano di volta in volta messi in coppie per disputare tre riprese da due minuti di guanti a cui seguiva una ripresa di riposo completa.

Sotto l’attenta supervisione di Lorenzo Mosca e Marco Martino, si partiva quindi con le riprese di guanti vere e e proprie. E lì iniziava la vera battaglia (sportiva ovviamente)!

Chi preferiva un approccio di studio e aspettava maggiormente l’avversario, chi voleva prima aspettare gli attacchi per poi replicare fulmineamente con dei contrattacchi precisi, chi ancora preferiva partire subito "alla garibaldina" affidandosi alle proprie doti di picchiatore, chi ancora, non capendo nulla del combattimento che stava disputando, utilizzava l’ancestrale tecnica del "do cojo cojo".

Al di là dei propri stili e delle proprie caratteristiche fisiche mentali e spirituali, queste sedute di guanti sono fondamentali per approcciarsi al combattimento vero e proprio, sia nell’aspetto tecnico tattico degli attacchi, della difesa e dei contrattacchi, sia anche nella conoscenza profonda di se stessi, dei propri limiti e delle proprie capacità.

Menzione particolare, anche per via della loro condizione biologica in uno sport prettamente maschile, va fatto alle tra ragazze presenti, Marta Jessica ed Helene, le quali, nonostante siano ancora alle prime armi in questo sport e si siano avvicinate da poco a fare i guanti in maniera globale, hanno dimostrato delle notevoli potenzialità sotto l’aspetto dell’atteggiamento mentale e delle predisposizione fisica, sostenendo dei combattimenti in cui è stata predominante la tecnica e la precisione rispetto alla confusione e alla disorganizzazione. Ed in cui, alla fine, vinceva nettamente lo sport, inteso come sana competizione e rispetto dell’avversario.

Bene così ragazzi!
Avanti Manipulus!


GALLERIA FOTOGRAFICA



Pagina Facebook
Manipulus Mosca Copyright © 2010-2018
Tutti i diritti sono riservati - Privacy policy
Torna ai contenuti | Torna al menu