CrossFit® e Allenamento Funzionale (Functional Training) - Manipulus Mosca

Vai ai contenuti

Menu principale:

CrossFit ®

CrossFit

Sapete cos'è il CrossFit? Volendo dare una definizione condensata potremmo parlare di "ALLENAMENTO AD ALTA INTENSITÁ CON MOVIMENTI FUNZIONALI COSTANTEMENTE VARIATI". Cerchiamo ora di chiarire meglio questa stringata definizione.


I MOVIMENTI FUNZIONALI sono azioni naturali che appartengono all'uomo, e che la vita ci chiede, e che coinvolgono universalmente tutta la muscolatura. Sono inoltre sicuri ed essenziali, ossia la perdita di questi movimenti determinerà uno stato di non autosufficienza. Inoltre essi producono sempre forza e potenza al centro e poi la trasmettono agli arti. Non sono inoltre scomponibili, cosa che purtroppo si cerca di fare nella maggior parte delle nostre palestre. Se volete saperne di più potete leggere il nostro articolo "Cos'è il CrossFit?"


L'ALTA INTENSITÁ è legata al concetto di potenza, ossia la capacità di compiere lavoro in un determinato tempo.
Lavoro = Forza x Spostamento
Lavoro / tempo = Potenza
L'alta intensità è quella variabile che ci permette di ottenere degli adattamenti dal nostro corpo, siano essi legati alle capacità organico muscolari e a quelle coordinative. E' legata quindi al fondamentale stress che dobbiamo provocare nel nostro organismo per ottenere miglioramenti adattativi.

La VARIANZA invece rappresenta il modo con cui si danno stimoli diversi, in modi, tempi, attrezzature, ambiente, clima, ripetizioni, per ottenere miglioramenti in tutta una serie di abilità che sono:
1. Resistenza Cardiorespiratoria: l’abilità dei sistemi del corpo di raggruppare, elaborare e fornire ossigeno.
2. Resistenza Muscolare: l’abilità dei sistemi del corpo di elaborare, fornire, immagazzinare e utilizzare energia.
3. Forza: l’abilità di un’unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza.
4. Flessibilità: l’abilità di massimizzare l’arco di movimento di un’articolazione.
5. Potenza: l’abilità di un’unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza massima per un tempo minimo.
6. Velocità: l’abilità di ridurre il tempo di ripetizione di un movimento ripetuto.
7. Coordinazione: l’abilità di combinare una serie di movimenti distinti in un unico movimento.
8. Agilità: l’abilità di diminuire il tempo di transizione da una serie di movimenti a un’altra.
9. Equilibrio: l’abilità di controllare la posizione del centro di gravità di un corpo in relazione alla sua base di supporto.
10. Precisione: l’abilità di controllare un movimento in una direzione o a un’intensità specifica.

Il CrossFit è uno sport a tutti gli effetti ed ogni anno i migliori, dopo aver sorpassato prove intermedie divisi per regioni del mondo, si danno appuntamento in California per partecipare ai "CrossFit Games" dal 2007. Ecco tutti i vincitori fino ad oggi:
AnnoUominiDonne
2007James Fitzgerald
Jolie Gentry
2008Jason Khalipa
Caity Matter
2009Mikko Salo
Tanya Wagner
2010Graham Holmberg
Kristan Clever
2011Rich Froning Jr.
Anníe Mist Thórisdóttir
2012Rich Froning Jr.
Anníe Mist Thórisdóttir
2013Rich Froning Jr.
Samantha Briggs
2014
Rich Froning Jr.
Camille Leblanc-Bazinet
2015Ben Smith
Katrin Davidsdottir
2016Mathew Fraser
Katrin Davidsdottir
CrossFit

Il programma CrossFit è stato sviluppato per potenziare la competenza individuale in tutte le attività fisiche. I nostri atleti sono addestrati per affrontare, con successo, sfide fisiche multiple, diverse e casuali.

Tale forma fisica è necessaria come preparazione atletica generale per molte discipline sportive che richiedono un’eccellente prestanza fisica.
Oltre alla completezza della forma fisica ricercata da CrossFit, il nostro programma si distinguere per essere l’unico a concentrarsi sulla massimizzazione della risposta neuroendocrina, sullo sviluppo della potenza, sugli allenamenti in modalità multipla, sulla pratica e l’allenamento costanti attraverso i movimenti funzionali e sullo sviluppo di una strategia alimetare di successo.

I nostri atleti sono allenati per pedalare, correre, nuotare e remare per brevi, medie o lunghe distanze, garantendo abilità e competenza in ciascuno dei tre percorsi metabolici principali. Prepariamo i nostri atleti in tutti i tipi di esercizi, dai movimenti base a quelli più avanzati, raggiungendo una grande capacità di controllo del corpo sia dal punto di vista statico che dinamico e massimizzando il rapporto tra forza, peso e flessibilità allo stesso tempo. Inoltre ci concentriamo sulla disciplina olimpica del sollevamento pesi, dopo aver visto la capacità unica di questo sport di sviluppare negli atleti una potenza esplosiva, il controllo degli oggetti esterni e la gestione degli schemi di coinvolgimento dei muscoli principali. Infine, incoraggiamo e aiutiamo i nostri atleti a esplorare diverse varietà di sport per esprimere ed applicare la propria forma fisica.

La straordinaria verità è che gli stessi metodi che producono una risposta ottimale negli atleti professionisti o olimpionici faranno ottenere gli stessi risultati anche agli altri. Ovviamente non assegneremmo mai ad una nonna lo stesso carico per lo squat assegnato ad uno sciatore olimpionico, ma riteniamo che entrambi abbiano bisogno di eseguire lo stesso esercizio. Infatti lo squat è essenziale per mantenere un’indipendenza funzionale e migliorare la propria forma fisica. Lo squat è solo un esempio di quei movimenti universalmente validi ed essenziali, che vengono insegnati raramente a persone che non siano atleti molto esperti. Si tratta di un errore grave. Attraverso un allenamento completo e approfondito, con un carico di lavoro progressivo, CrossFit è riuscito a insegnare a chiunque a eseguire in sicurezza, e con la massima efficacia, gli stessi movimenti utilizzati di solito da allenatori professionisti negli ambienti più esclusivi.


Il metodo CrossFit è ideato per stabilire una gerarchia tra sforzo e area di interesse che si sviluppa nel seguente modo:
  • Regime alimentare: getta le basi per la salute individuale.
  • Preparazione metabolica: costruisce la capacità in ciascuno dei tre percorsi metabolici, partendo dall’attività aerobica, fino all’acido lattico e, infine, alla fosfocreatina.
  • Esercizio: stabilisce la capacità funzionale per il controllo del corpo e l’estensione del movimento. Sollevamento pesi e lancio: sviluppa l’abilità di controllo di oggetti esterni e produce potenza.
  • Sport: utilizza la forma fisica in un ambiente competitivo con più movimenti casuali e maestria delle abilità.


Il CrossFit è adatto a tutti? Assolutamente si, in quanto i bisogni di tutti sono gli stessi di quelli di un atleta olimpionico. Ciò che si differenzia è il livello dello stimolo, ma non il genere.
Per questo è adatto a uomini e donne, giovani e meno giovani. E solo provando questo sport per un piccolo periodo si potrà vedere come questa affermazione sia tremendamente vera!

CrossFit

ALLENAMENTO FUNZIONALE

Functional Training

Questo allenamento ci richiede di mettere in moto una serie di muscoli contemporaneamente, guarda al corpo in un modo completo che è lunico modo per cui è stato designato e creato.


Il principio del funzionale è il movimento, rispetto alle metodologia tradizionali che mettevano al centro il muscolo. Questo poichè nella pratica quotidiana, così come nella quasi totalità degli sport, non esistono movimenti in cui si utilizza un solo muscolo, ma tutte le azioni del corpo umano coinvolgono catene muscolari. per questo le catene muscolari, o cinetiche, diventano gli "oggetti" da allenare.

Ovviamente, considerando che l'uomo è un essere tridimensionale, si effettueranno movimenti cercando il più possibile lo sviluppo su tutti e tre i piani di movimento.

L’esercizio Funzionale dovrebbe sottostare a quattro principi base:

  • Multi Piano: Poiché abbiamo labilità di muoverci sul piano frontale, su quello trasversale e su quello sagittale,  l’allenamento dovrebbe aumentare queste abilità ed enfatizzare tutti e tre i piani di moto.
  • Multi articolare: Poiché il corpo è costituito da catene muscolari (catene cinetiche) fatte per compiere i movimenti in maniera muscolare globale, un ottimo metodo è l’allenamento di quanti più muscoli possiamo contemporaneamente.
  • Instabilità: Se si eseguono degli esercizi in situazioni di non perfetto equilibrio, si mettono in moto tutta una serie di muscoli, chiamati stabilizzatori, fondamentali per un globale miglioramento delle capacità di equilibrio e coordinazione.
  • Controllo del Core: il Core rappresenta la fascia muscolare lombare e addominale, il centro del corpo. Un ottimo allenamento funzionale potenzierà di molto questa zona, ottenendo miglioramenti in ogni attività umana.

Avendo sempre in mente i principi e il concetto di allenamento il quanto più possibile globale del corpo umano, si lavora con una varietà di esercizi, situazioni e metodologie pressochè infinita. Corsa, salti, rotolamenti, capriole, slanci, spinte, trazioni, torsioni rappresentano il "pane quotidiano" dell'allenamento funzionale. Allenamento che può essere effettuato a corpo libero o con un infinità di attrezzi tra cui, cavi in sospensione (trx), palle di ghisa (kettlebells), palle mediche (med balls), sacchetti di sabbia (sandbags), sacchi di acqua (waterbags), clave (clubbels), palle d'aria (gym balls), corde nautiche (gym rope), funi elastiche, scala a terra (agility ladder)
Manipulus Mosca Copyright © 2010-2017
Tutti i diritti sono riservati - Privacy policy
Torna ai contenuti | Torna al menu