CrossFitNutrizione

Nutrizione CrossFit®: le basi

di 5 Novembre 2018 Giugno 2nd, 2019 No Comments
Nutrizione CrossFit®: le basi

Nutrizione CrossFit®: le basi

Il CrossFit® è sport ibrido per eccellenza. In cui è richiesto impegno intenso e poliedrico attraverso tutti e tre i sistemi energetici: i due anaerobici e quello aerobico. In questo come in tutti gli sport, la nutrizione risulta essere fondamentale per massimizzare le prestazioni e raggiungere gli obiettivi di ricomposizione corporea (migliorare rapporto tra massa magra e massa grassa).

Teniamo sempre a mente che lo sport non è fondamentale per perdere peso sulla bilancia (ossia si può dimagrire anche senza sport), ma senza dei esso scordatevi di preservare ed aumentare la massa magra (ossia il muscolo).

Le basi della nutrizione nel CrossFit®

Avendo una chiara conoscenza delle richieste energetiche di questo sport, di come sono strutturati gli allenamenti e di come siano organizzati i WOD (workout of the day) possiamo tracciare un quadro delle richieste nutrizionali di questa attività fisica.

L’acqua

Innanzitutto l’acqua, fonte della vita e molecola principale dell’homo sapiens. Quindi mantenere una corretta idratazione, partizionare in maniera equilibrata l’acqua tra il comparto intracellulare ed extracellulare ed evitare disidratazione durante gli allenamenti sono l’obbiettivo primario di ogni serio programma di nutrizione sportiva.

Macronutrienti

Essendo uno sport che si serve dell’intensità per ottenere i risultati, lo zucchero sarà il carburante primario, nonostante troppe volte venga ingiustamente denigrato. (ricordo che a livello biochimico i carboidrati sono tutti zuccheri, siano quelli semplici che quelli complessi).
In regimi fortemente restrittivi di carboidrati, quindi, le prestazioni necessariamente caleranno. Ricordiamocelo. Con questo non voglio denigrare aprioristicamente diete a basso contenuto di carboidrati o diete “chetogeniche”. Possono avere senso, purché utilizzate in determinati periodi dell’anno e sempre con un certo criterio.

Per quanto riguarda le proteine, dobbiamo garantire un adeguato apporto per supportare il tessuto muscolare, ricostruirlo ed eventualmente favorirne la crescita.

Sul fronte dei grassi, dobbiamo infine regolare l’apporto lipidico, affinché proprio essi siano il nutriente utilizzato nelle 23 ore in cui non facciamo CrossFit.

Carboidrati vs Grassi

Al netto di tutti i protocolli alimentari utilizzati, solitamente carboidrati e grassi sono inversamente proporzionali: se uno di essi è tenuto alto, l’altro dovrà essere basso.

E qui entriamo nel concetto di flessibilità metabolica, ossia la capacità dell’organismo di modulare l’utilizzo delle varie fonti energetiche. Quindi diventare efficienti nell’uso dei carboidrati in tutte le attività ad alta intensità, come il CrossFit®, mentre usare principalmente lipidi in tutte le altre attività (tipo ora che stai leggendo questo mirabile articolo).

Progetto: “Nutrizione nel CrossFit®

 

Richiedi ora la tua Consulenza Personalizzata!

Contattami
Lorenzo Mosca

Lorenzo Mosca

Con un passato agonistico nella Kickboxing e la vittoria di un titolo italiano Pro oltre ad una laurea con lode in Storia Contemporanea ed una in procinto di arrivare in Nutrizione Umana, dal "secolo scorso" ad oggi la mia passione per lo sport e per la conoscenza mi ha spinto a sperimentare ed affrontare nuove sfide. Sempre.