Nutrizione

Prodotti o cibi dimagranti? Esistono? Quali sono?

di 19 Ottobre 2018 Giugno 8th, 2019 No Comments
Prodotti o cibi dimagranti? Esistono? Quali sono?

Prodotti o cibi dimagranti? Esistono? Quali sono?

Sarebbe davvero un mondo semplice. Assumi il bititone X oppure il magico cibo Y oppure ancora l’integratore bruciagrassi Z. E, mangiando come al solito, magicamente si dimagrisce e si raggiunge quel fisico asciutto che si è sempre desiderato.

Facile no? Peccato che sia FALSO.

Falso. Nonostante tutte le pubblicità che si vedono. Nonostante i tantissimi “coach di qualcosa” che descrivono un mondo diverso fatto di miracolosi sostituti del pasto che rendono la vita sempre bella e sorridente. E nonostante i giornalai che ogni tanto se ne escono con un articolo “scoperto il cibo bruciagrassi” oppure “mangia X e perdi 5kg” oppure “fai la dieta del cibo Y e togli 2 taglie in una settimana”.

Perché NON ESISTONO cibi o prodotti dimagranti?

Purtroppo devo svelarvi un segreto: non esistono cibi o prodotti che facciano dimagrire. Anche se molti vi diranno (e cercheranno di vendervi) il contrario. Non esistono per i 2 semplici motivi che scrivo sotto. Con ciò non voglio assolutamente dire che allora possiamo e dobbiamo mangiare tutto come se non vi fosse un domani. E nemmeno voglio dire che questi prodotti siano dannosi per la salute. L’alimentazione è sempre uno dei fattori più importanti per la salute ed il dimagrimento. Ma è un pizzico più complessa ed articolata rispetto al bombardamento social a cui veniamo sottoposti ogni giorno. Ergo armiamoci di pazienza, costruiamo il nostro cammino dell’apprendimento e vediamo perché non esistono quei prodotti miracolosi.

Bilancio Energetico

Non esistono prodotti che fanno dimagrire o bruciare grassi (tranne il pericolosissimo DNP, ma questa è un’altra storia). A determinare se si ingrassi o si dimagrisca è, in primis, quanto mangiamo (in termini energetici). Se introduciamo più energia del nostro fabbisogno, nel medio e lungo termine si ingrassa. Se introduciamo meno energia del nostro fabbisogno, nel breve e medio termine si dimagrisce. Ricordo che il bilancio energetico è il primo gradino della piramide della nutrizione.

Ma Tizio e Caio sono dimagriti con il prodotto X

Se sono dimagriti non è stato direttamente grazie al prodotto X, ma solo perché, assumendo il prodotto X (che guarda caso possiede poca energia), invece del pasto abituale che facevano (che dava tanta energia), sono riusciti a creare un deficit energetico. Se invece di mezzo chilo di carbonara mangio un frullato certo che dimagrisco. (Grazia, Graziella e…). Alla fine il “miracolo” di questi prodotti è proprio che riescono a farti mangiare meno dicendoti invece che i risultati si ottengono mangiando quel prodotto, non mangiando meno. Ergo sono dimagriti, nel breve termine. Ma sarebbero dimagriti ugualmente se, al posto del prodotto X avrebbero mangiato la stessa poca energia sotto forma di cibo.

Ma questi prodotti hanno senso?

Oltre a sfatare il mito dimagrante di questi prodotti, voglio affrontare altri 2 punti inerenti questioni accessorie. Punti che permettono di avere un quadro più completo della questione.

Educazione Alimentare mancante

Un grande difetto di questi prodotti è che non educano alla cultura nutrizionale. Creando infatti una pericolosa similitudine tra cibo buono e prodotto dimagrante non permettono il raggiungimento di un livello superiore di cultura e consapevolezza alimentare. Quindi si rimane “schiavi” del prodotto non solo senza imparare a conoscere i cibi, i loro nutrienti ed i migliori abbinamenti, ma potrebbe instaurarsi un perverso rapporto “religioso” in cui il prodotto viene visto come una santa medicina dopo periodi di abbuffate e stile di vita sregolato. Amplificando in tal modo l’effetto peccato-punizione-espiazione. Uno schema psicologico che non reputo molto sano.

Integratore di sali e vitamine

Molti di questi prodotti fungono da integratore di sali minerali e vitamine, battendo sul fatto che oggigiorno si assumono sempre meno micronutrienti e che il cibo attuale ne contiene molto meno di una volta. Ciò, essendo in parte vero, potrebbe far pendere l’ago della bilancia verso l’assunzione di questi prodotti. Ma sono apparentemente. Perché, anche se le premesse possiedono un effettivo fondo di verità, ricadiamo nell’educazione alimentare mancante. Non si impara a conoscere i cibi anche in base al loro apporto di micronutrienti, ma ci si rifugia nell’integratore. Senza dimenticare il fatto che ad esempio in frutta e verdura esistono centinaia di fitosostanze che non solo sembrano essere fondamentali per il benessere ma sono ancora poco studiate alcune e poco conosciute altre. E privarsi totalmente di questi cibi in favore di integratori di vitamine e sali potrebbe essere una privazione che sarebbe meglio evitare.

Conclusione

Ecco il parere di Marco Masoero, allenatore con tanti anni di esperienza, sui cibi o prodotti dimagranti:

Se qualcuno promuove il cibo o il prodotto miracoloso per perdere peso, corri più lontano possibile.
Perché correre ti farà dimagrire più di uno qualsiasi di questi prodotti.

Richiedi ora la tua Consulenza Personalizzata!

Contattami
Lorenzo Mosca

Lorenzo Mosca

Con un passato agonistico nella Kickboxing e la vittoria di un titolo italiano Pro oltre ad una laurea con lode in Storia Contemporanea ed una in procinto di arrivare in Nutrizione Umana, dal "secolo scorso" ad oggi la mia passione per lo sport e per la conoscenza mi ha spinto a sperimentare ed affrontare nuove sfide. Sempre.