Preparazione Atletica

Pesistica olimpica nella preparazione fisica. Ha senso?

di 4 Ottobre 2018 Giugno 8th, 2019 No Comments
Pesistica olimpica nella preparazione fisica. Ha senso?

Pesistica olimpica nella preparazione fisica. Ha senso?

Ha senso utilizzare i movimenti della pesistica olimpica, strappo e slancio (“snatch” e “clean e jerk” nella variante esterofila), per la preparazione atletica di altri sport?

Vi presentiamo i vantaggi e gli svantaggi, e gli accorgimenti (il tutto secondo la nostra visione).

Vantaggi della pesistica olimpica

  1. Grande miglioramento potenza massima. Strappo e slancio sono indubbiamente movimenti che riescono a migliorare la potenza massimale e le resistenza alla stessa.
  2. Enfasi su coordinazione globale. Sono altresì movimenti che non solo coinvolgono grandi masse muscolari, ma il tutto con una precisa tempistica di attivazione. Ciò si traduce in grande capacità di coordinazione e tempistica.
  3. Incremento attivazione neurale. Lavorare con alti carichi garantisce una fortissima attivazione neurale, con tutti i benefici nel reclutamento delle fibre muscolari.
  4. Miglioramento mobilità articolare. Essendo movimenti che si svolgono ad ampissimo raggio articolare, un loro miglioramento garantisce anche una migliore mobilità e flessibilità.
  5. Strumento in più per la resistenza alla potenza. Possono anche essere utilizzati, come avviene nel CrossFit®, come esercitazioni che permettono un maggiore capacità di resistenza alla potenza, sia nelle espressioni lattacide che in quelle aerobiche.

Svantaggi di strappo e slancio

  1. Curva di apprendimento medio-lunga. Questi movimenti non sono affatto facili da apprendere e richiedono diverso tempo, in cui, sopratutto all’inizio i pesi saranno davvero bassi.
  2. Movimenti complessi. La loro estrema complessità ne fanno di certo non movimenti rapidi nella loro padronanza.
  3. Alto tasso tecnico richiesto. Strappo e slancio sono probabilmente i due movimenti con bilanciere a più alto tasso tecnico. Non dimentichiamolo.
  4. Necessario allenatore che insegni e corregga. Fondamentale è avere un allenatore che conosca, sappia fare e sappia insegnare la pesistica olimpica. Altrimenti il rischio potrà essere questo.

Accorgimenti

  1. Iniziare con un solo movimento. Soprattutto se se il tempo è limitato, e nella preparazione atletica per altri sport ciò accade quasi sempre, iniziare dalla girata. Dei due di certo il movimento che si apprende con maggiore facilità.
  2. Partire dalle varianti dei movimenti. È consigliabile iniziare dalle varianti più semplici di strappo e slancio, come le tirate, la mezza girata, la girata in semi accosciata, lo slancio a piedi allineati, e cosi via. Poi magari si potranno inserire le varianti complete.

Richiedi ora la tua Consulenza Personalizzata!

Contattami
Lorenzo Mosca

Lorenzo Mosca

Con un passato agonistico nella Kickboxing e la vittoria di un titolo italiano Pro oltre ad una laurea con lode in Storia Contemporanea ed una in procinto di arrivare in Nutrizione Umana, dal "secolo scorso" ad oggi la mia passione per lo sport e per la conoscenza mi ha spinto a sperimentare ed affrontare nuove sfide. Sempre.