Allenamento

I pesi fanno diventare grosse?

di 24 Ottobre 2018 Giugno 5th, 2019 No Comments
I pesi fanno diventare grosse?

I pesi fanno diventare grosse?

È vero che i pesi fanno diventare grosse?

Ebbene sì. Fare allenamento con i pesi, sollevare, muovere o lanciare un peso, anche solo spostare un’oggetto dalla porta di casa alla dispensa provoca un immediato e abnorme ingrossamento dei muscoli femminili. Questo fenomeno niente affatto piacevole ha conseguenze deleterie per il fisico della donna: appesantimento incessante delle gambe, crescita abnorme di spalle e braccia tozze.

Il mio consiglio per le donne è che facciano solo cardio (perché devono bruciare i grassi) senza toccare alcun peso (perché diventano grosse). Comportandosi in palestra quasi così.

(Avete intuito che stavo scherzando?)

È vero che i pesi fanno diventare grosse?

NO. È fisiologicamente impossibile che la donna subisca un aumento muscolare paragonabile a quello maschile per due semplicissimi motivi, inscritti nella nostra differenziazione biologica: ormoni ed obiettivi dell’allenamento.

Ormoni maschili e femminili

La donna possiede livelli di testosterone molto più bassi dell’uomo, ed è la prima ragione per cui non ha livelli paragonabili di ipertrofia muscolare. Pensiamo soltanto che il testosterone libero nel sangue, ossia quello pronto a penetrare nelle cellule per svolgere la sua funzione, ha valori sensibilmente diversi tra maschi e femmine. Negli uomini il suo valore oscilla tra 9 e 28 nanogrammi per decilitro di sangue. Invece nelle donne il suo valore oscilla tra 0,3 e 1 nanogrammi per decilitro di sangue. Stiamo parlando di differenze nell’ordine del 3000% (tremila percento!).  L’unico modo per risolvere questo “inconveniente” per una donna sarebbe quello di sopperire con apporti esogeni (ve lo dovete iniettare in vena).

Obiettivi dell’allenamento

Inoltre, come nella loro controparte maschile, per ottenere aumenti importanti di massa muscolare, bisogna allenarsi con questo obiettivo. Bisogna avere intensità, volumi di lavoro, densità degli allenamenti, nutrizione, tutto finalizzato a questo obiettivo.

Se alcune di voi hanno l’impressione o si vedono grosse dopo aver toccato i pesi non è per aumento del muscolo ma per uno stato di normale infiammazione che viene trattata male e travisata. E di cui scrivo tra qualche riga.

Pensate che mentre il 98% del mondo femminile ha timore di diventare grosso al semplice avvicinarsi ad un manubrio superiore a 1kg, esiste un 2% di donne che invece non vi riesce. Nonostante concepisca ogni loro allenamento, la loro intera nutrizione e tutto il loro stile di vita (e magari comprenda anche l’uso di sostanze esogene) con questo obiettivo. Basterebbe che il 98% dicesse al 2% come fa a diventare grossa e risolveremmo metà dei problemi delle culturiste.

(Ora scegliete pure la risposta che preferite!)

Ma se io divento grossa uguale con i pesi?

Ma se io divento grossa uguale con i pesi?

Ma io divento grossa con i pesi

Dedicato a tutte le donne che dicono:

“Tanto non mi fregate, ho provato l’attività X-Y-Z e sono diventata grossa uguale”

Ma allora è vero?

Risposta numero 1

Non è vero, sono tutte frivolezze senza alcun fondamento.

Risposta numero 2

Quando si inizia una nuova attività sportiva (tipo il CrossFit®) può accadere che ci si veda grosse sopratutto a livello di gambe e braccia. Bene ma non benissimo.

Ma perché avviene? Perché sono lievitati i muscoli? No!

Perché si è in uno stato di infiammazione, che è fisiologico e assolutamente normale. Amplificato da lavori lattacidi in cui si accumuli acido lattico nelle cellule e lattato nello spazio extracellulare. Infatti ad uno stimolo allenante, specie se eccessivo, a causa di micro lesioni muscolari, accumulo di lattato, mancanza di ossigeno, mancanza di nutrienti o nutrimenti cellulari, avviene un normale processo di infiammazione locale. Ossia vengono dirottati liquidi in quei comparti danneggiati, per eliminare, riutilizzare le parti danneggiate e riparare i danni.

Molte volte questo è il motivo per cui effettivamente, soprattutto dopo allenamenti estenuanti ed eccessivi, nel periodo successivo i muscoli sembrino “grossi”. Però invece di alimentarsi ed idratarsi in maniera corretta molte volte invece si persiste in allenamenti smodati e diete da fame, con il solo risultato di aumentare lo stato infiammatorio.

Come evitare o ridurre l’infiammazione?

  1. Evitare di allenarsi troppo, oltre le 3–4 volte a settimana, soprattutto se si inizi un nuovo sport. Il riposo è importante tanto quanto l’allenamento.
  2. Evitare diete da fame. Un regime alimentare corretto, con una giusta quota proteica ed energetica, e la giusta idratazione, permette non solo di recuperare dall’infiammazione ma anche di migliorare la propria composizione corporea, ossia il rapporto tra massa magra e massa grassa.

(Ora scegliete pure la risposta che preferite!)

Richiedi ora la tua Consulenza Personalizzata!

Contattami
Lorenzo Mosca

Lorenzo Mosca

Con un passato agonistico nella Kickboxing e la vittoria di un titolo italiano Pro oltre ad una laurea con lode in Storia Contemporanea ed una in procinto di arrivare in Nutrizione Umana, dal "secolo scorso" ad oggi la mia passione per lo sport e per la conoscenza mi ha spinto a sperimentare ed affrontare nuove sfide. Sempre.